L’Epifania tutte le feste se le porta via…..

“….SPERIAMO PURE I MALANNI!!!” aggiungo io.

Leggo dal sito del Corriere:

SALUTE

Come gestire la lombalgia cronica

Spesso chi soffre di questo mal di schiena è preso dallo sconforto perchè non riesce a trovare soluzioni. Il segreto è «capirla» Video

Sarà che da qualche giorno mi ci trovo coinvolto(mai prima d’ora avevo sofferto di mal di schiena);

sarà che queste feste natalizie sono state lunghissime (il cosiddetto NATALONE) e difficilmente ci riprenderemo tutti quanti, sia i barlettani in sede che quelli costretti a “rimanere da fuori” che quelli già rientrati dopo essere usciti che quelli venuti giù solo per il periodo natalizio;

sarà che siamo nati x soffrire e che, come suol dirsi, DOP U DALC STE L’AM’R x forza e a tutti i costi;

sarà anche perchè non si è ancora parlato di salute in questo blog e desideriamo anche noi avere, tra le altre utilità, il ns.Luciano Onder a consigliarci x non farci scumbidare più di tanto;

sarà per tutto questo che Vi invito tutti, cari amici barlettani vicini e lontani, a raccontare le Vs. defaiance se ne avete avute e i Vs. suggerimenti per aiutarci a venirne fuori e a riprenderci in maniera un pò più soft dalla sbornia festiva.

Concludo con una citazione del ns.amico gigi (sebbene residente alle saline)che in questi casi dice sempre: devo ancora riflettere sul fatto che le vacanze sono finite e che ho ripreso a lavorare!

A presto.

Mba Michele

L’Epifania tutte le feste se le porta via…..ultima modifica: 2008-01-07T06:55:00+01:00da papagnolo
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “L’Epifania tutte le feste se le porta via…..

  1. Io ho sofferto per un’estate intera di lombalgia ed é stato tremendo.
    NOn riuscivo nè a camminare, nè a stare seduto, tantomeno sdraiato.
    Intanto bisogna stare sempre nel peso-forma, perchè ogni chilo in più si ripercuote sulla schiena e sono cazzi (me l’ha detto l’ortopedico), poi bisogna stare attenti anche a come chinarsi (è corretto farlo sulle gambe) e anche al modo in cui si scende dal letto (mettendo giù una gamba lateralmente e poi l’altra e non alzandosi di scatto scaricando il peso sulla schiena).
    Credo di non essere stato molto chiaro…
    Vabbè, poi un’altra volta ho avuto il colpo della strega, ma la causa preferirei non raccontarla….

  2. rettifico, trattasi di ernia al disco (la lastra parla chiaro, un dischetto si è proprio schiacciato) e non di una semplice lombalgia, ecco perchè cacchio non passava mai, ora mi serve un buon ortopedico o fisiatra o reumatologo che mi dica se conviene operare o curare, resto in attesa di consigli (x i nomi o i centri da suggerire mbamichele@papagnol.com).
    ringrazio anticipatamente.

    mba mic spezzato di rine

  3. ciao a tutti,
    Ebbene si caro michele,stiamo a fare vecchi!!!!!
    Comunque al momento non mi freghi,io sono a tre dischi sciacciati ma,credo e spero nessuna ernia.
    Il mio ortopedico mi ha suggerito di non andare in moto(mai andato),di evitare la macchina(impossibile per vari motivi) e di fare molta ginnastica posturale(se vedi gli esercizi ti vengono i nervi solo a guardare i disegni)

    Il24 ancora piu’ spezzato di rine

  4. è inutile che trovate scuse voi 2….
    tanto prima che si sposi il 24, il fine settimana di addio definitivo al celibato di noi 5 (dino è l’ultimo) lo organizzo lo stesso… e non accetto pakki

    camèin, facciamo questi esercizi… dovrete essere in piena efficienza entro Giugno 2009.. anche se mi riservo anche una scappata alla Oktober fest di quest’anno… la mamma a chi guasta!

  5. Un Grandissimo Saluto a Papagnò e combriccola.
    Per eviatre che si manifestino patologie di tipo vertebrale basta seguire dei semplicissimi consigli:
    1) bere molta acqua, il disco intervertebrale è prevalentemente costituito da liquido;
    2) quando si è seduti, cercare la postura corretta, ovvero tenere la schiena aderente alla sedia (in questa maniera si evita la cifosi lombare pericolosissima per la schiena),
    3) praticare qualsiasi attività fisica, cosigliato nuoto e corsa sulla sabbia o su terreni morbidi, evitate la bike;
    4) praticare esercizi di stretching al mattino, durante la giornata e prima di dormire.
    5) svolgere anche solamente 3 serie da 20 addominali al giorno… tolgono il medico di torno!!
    Se doveste avere patologie gravi… allora consultate un medico.
    RICORDATE: l’attività fisica è l’investimento più importante della vostra vita, non dimenticatelo mai!!
    Buon allenamento a tutti.
    IlDivanetto

Lascia un commento